Lasciamoci affascinare dalle pietre

Le pietre hanno un significato? Possiedono particolari proprietà e poteri?

Alcune tradizioni e pratiche come la cristalloterapia e l’ayurveda attribuiscono alle gemme significati e proprietà che influiscono sull’uomo e sull’ambiente in cui vive. Minerali, pietre preziose e pietre dure si distinguono nella forma, colore e formula chimica, ma anche nell’influsso che generano su chi le possiede,sia a livello mentale che a livello fisico.

Scegliere un gioiello da indossare,quindi, non è solo una scelta estetica, può essere anche un modo – conscio o inconscio – di rapportarsi con il mondo intorno a noi… e il mondo dentro di noi!

Ecco una guida al significato e alle proprietà che vengono attribuite ad alcune delle pietre utilizzate anche nelle nostre collane,negli orecchini e nei

bracciali.

Citrino

Significato del citrino: l’energia. Stimola l’intuizione e la motivazione interiore, combatte la stanchezza cronica, aiuta la reattività del corpo. Il colore giallo, legato all’energia, è anche la spiegazione del suo nome, perché allude al colore dei limoni.
Proprietà del citrino: l’energia, anche per il corpo. Secondo la cristalloterapia è efficace contro la stanchezza cronica, il metabolismo lento, la debolezza di unghie e capelli. Nell’antichità è stato usato come antidoto contro i veleni e le turbe psichiche.

Corniola

Significato della corniola: la stabilità. Secondo la cristalloterapia ha il beneficio di rafforzare la razionalità e l’ottimismo, aiutando a vivere una vita interiore più stabile. Questo quarzo con sfumature dall’arancio al bruno, anche detto Cornalina, ha avuto per gli antichi Egizi un significato importante: la vita oltre la morte. Nelle tombe venivano inserite queste pietre per accompagnare il defunto nella vita ultraterrena.
Proprietà della corniola: il metabolismo. Aiuta l’assimilazione del cibo, la circolazione del sangue, e contribuisce anche il funzionamento dell’apparato riproduttivo.

Quarzo rosa

Significato del quarzo rosa: l’amore. L’amore verso gli altri ma anche verso se stessi, perché solo amando se stessi è possibile apprezzare gli altri. Questo tipo di quarzo dal colore rosa, anche chiamato ametista rosa, cura le ferite d’amore e le delusioni passate. Per queste ragioni è considerata la “pietra dell’amore”, legata a Venere, dea dell’amore e della bellezza.
Proprietà del quarzo rosa: la bellezza. Gli antichi Egizi credevano che questa pietra avesse il potere di ritardare l’invecchiamento. La cristalloterapia la consiglia per rigenerare la pelle e il suo colore, combattere le disfunzioni sessuali, migliorare la fertilità.

Tormalina

Significato della tormalina: la serenità. In tutte le sue varietà cromatiche, che vanno dal rosa al verde, aiuta lo spirito ad acquisire saggezza, consapevolezza e obiettività di giudizio.
Proprietà della tormalina: la regolarità. Le sue proprietà sono considerate utili per regolarizzare il battito cardiaco e il ciclo mestruale, e accompagnare gli adolescenti nello sviluppo del proprio corpo. Questi influssi sul fisico si traducono in maggiore serenità d’animo.

Ametista

Significato dell’ametista: l’autocontrollo. Secondo la cristalloterapia, libera dagli incubi notturni e aumenta la forza interiore allontanando stati depressivi e di sconforto. La cristalloterapia consiglia questa variante del quarzo come pietra di meditazione.
Proprietà dell’ametista: la sobrietà. Protegge dagli effetti del vino e dell’ubriacatura. Leggenda narra che Ametista fosse una ninfa corteggiata da Bacco, dio del vino. E che il suo colore, che si distingue per l’intenso colore viola, sia quello del vino che Bacco le versò addosso quando la trovò trasformata in minerale.

E voi, dai poteri di quale pietra vi farete affascinare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *